Scopri lo Shinrin-Yoku: il “bagno di foresta” che ti riconnette con la natura

Wandering è una parola inglese dalle origini Romantiche, utilizzato per descrivere quell’attività del passeggiare perdendosi che evoca i romanzi del XIX° Secolo. Se dovessimo pensare ad un’accezione più contemporanea del termine, ci verrebbe in mente il camminare immersi nella natura.

I Millennials hanno contribuito ad una rinnovata attenzione per il lato più verde della vita – passando anche per il lato più matcha, ovviamente. L’interesse per il wandering è in aumento, ma con un’idea meno romantica dell’originale e più associata al fitness. Basta pensare alla popolarità di un’attività come l’hiking.

Cosa significa Shinrin-Yoku (o Forest Bathing)?

Shinrin-Yoku o Forest Bathing significa totale immersione nella foresta o nei boschi. Un vero e proprio “bagno” di natura – in verde.

Yoshifumi Miyazaki è un ricercatore Giapponese che si occupa di ambiente. È uno dei principali promotori della Forest Therapy (guarda qui il suo intervento su TED ). Si è concentrato sul dato che la nostra specie ha abitato in agglomerati urbani solo per lo 0.0001% della propria storia contro un 99.9999% speso nella natura. La sua idea parte da questi dati per sostenere che l’essere umano ha accelerato il proprio adattamento ma senza che il suo corpo ne avesse davvero il tempo. Con il solo supporto della tecnologia.

Per Miyazaki si tratta di un vero e proprio gap evolutivo che potrebbe essere equilibrato con la pratica dello shinrin-yoku. In che modo? Pare che il Forest Bathing possa ridurre i livelli di cortisolo (l’ormone dello stress che viene attivato da uno sforzo di adattamento di grande portata) almeno del 7% e che allo stesso tempo riesca ad aumentare l’attività para-simpatetica del nostro sistema nervoso (quella che comanda i cicli di digestione e riposo) del 103%.

In che cosa consiste esattamente lo Shinrin-Yoku?

L’idea di base è quella di utilizzare i 5 sensi. Miyazaki sottolinea il fatto che troppo spesso consideriamo la salute come un obiettivo invece che un mezzo. Invece di pensare al selfie per Instagram che scatterai al termine della tua gita nel bosco, suggerisce piuttosto di camminare consapevolmente, gustandoti la gioia e l’estasi che la natura può procurare se vissuta pienamente.

Istruzioni per l’uso

  1. Respira consapevolmente. Se hai qualche familiarità con la meditazione, questo concetto dovrebbe suonarti famigliare (e più facile da attuare). Poni la tua attenzione sulla purezza dell’aria e sul profumo unico del bosco, reso inconfondibile da una sostanza che vive nel suo suolo chiamata microbatterio vaccino, capace di stimolare le tue emozioni ma anche il tuo sistema immunitario. L’aroma molto particolare della vegetazione forestale, arricchita dai più di 100 oli essenziali delle sue piante, hanno l’effetto di abbassare la pressione sanguigna tra il 4% e il 5% quando vengono inalati. Aromaterapia, anyone?
  2. Attiva l’olfatto. Prova a distiguere ogni singolo profumo che senti mentre cammini.
  3. Osserva con attenzione. Guarda i raggi del sole che filtrano tra i rami degli alberi, fatti rapire dai dettagli di una foglia… Immaginati di essere un po’ E.T. (o Eleven, per darti una referenza più attuale) arrivato sulla terra per la prima volta. Stupisciti!
  4. Immergiti. Senti lo spazio che ti circonda e che ti avvolge. Prova gratitudine per il tuo corpo che ti permette di muoverti in tutta questa bellezza. Ed evita di pensare che stai semplicemente facendo “del movimento”.
  5. Tocca. Sfiora gentilmente le foglie, la corteccia degli alberi. Cerca di distinguere con i tuoi polpastrelli le diverse texture. Chiudi gli occhi e concentrati sulla parte più tattile e sensoriale di questa esperienza.
  6. Ascolta. Il bosco ha la sua playlist naturale che suona in modalità shuffle ogni volta che lo attraversi. Tra gli artisti in line-up potrai riconoscere facilmente il vento, le foglie, gli uccelli. Ad essere sinceri, questa musica è un po’ come quella dei gruppi indie folk: vale sempre la pena di dargli una chance!
  7. Non dimenticarti la protezione Spf. Può suonare un pò fuori tema ma è importante che non ti dimentichi di proteggere la pelle con un ottima crema solare perché la luce filtra anche tra gli alberi (e la tua camminata probabilmente si concluderà in un prato assolato!). La soluzione più facile per una gita è lo Stick trasparente SPF50 di Seventyone percent: pensato proprio per la vita attiva, è invisibile e resiste anche al sudore oltre che all’acqua.
  8. Ristabilisci il tuo equilibrio. Ultimo ma non da ultimo, questo step è il risultato che abbraccia tutti i 7 precedenti. Lo Shinrin-Yoku è a tutti gli effetti un esercizio di Mindfulness carico di self-love che ti riavvicinerà alla tua parte più autentica, nascosta e “primitiva”. Ti riconnetterà all’armonia della natura che è profondamente radicata in ognuno di noi.

È possibile ricreare un’esperienza Shinrin-Yoku a casa?

È assolutamente possibile sperimentare a casa (alcuni) dei benefici dello Shinrin-Yoku. Scopri come in questa piccola lista di consigli e prodotti che possono ricreare un’esperienza di Forest Bathing anche nel tuo nido. Ovviamente è impossibile riprodurre l’originale ma alcuni dei nostri tip sono un modo per rispondere al tuo bisogno di outdoor anche quando ti trovi indoor.

  1. Cominciamo da “dentro” con uno degli elementi più importanti che ci regala la natura: l’acqua. Questo filtro in carbone Binchotan purifica l’acqua caricandola di magnesio e potassio grazie ad un processo che assomiglia a quello che avviene naturalmente, quando l’acqua passa dalla fonte a un ruscello.
  2. Risveglia l’olfatto – e la tua connessione con la terra – bruciando un legnetto di Palito Sacro o un incenso Breu Resin. Vengono entrambi utilizzati dalle popolazioni indigene del Sud America durante importanti momenti rituali. Sono ottimi per purificare gli ambienti ma anche per riconnetterci con le “forest vibes“. Se vuoi scoprire altre fragranze che riempiano l’atmosfera dai uno sguardo nella nostra sezione mindfulness.
  3. Utilizza un mist aromatico, fresco e leggero come un soffio di rugiada: The Mist di Nucifera può essere nebulizzato sul viso e sul corpo. A base di Acqua di Rosa Damascena, è arricchito da oli essenziali tra cui quello di Menta peperita.
  4. La collezione di cristali che compongono il set Alchemy of Your Body sono pensati per riallineare l’energia del corpo con vibrazioni positive che riconnettono con il mondo naturale della materia. Posizionati in casa o sul corpo, secondo le istruzioni, hanno il potere di attirare sentimenti positivi, rilassatezza e calma.

CERCA IN TUTTE LE CATEGORIE

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.