Pelle secca o disidratata? Ti spieghiamo le differenze

Pelle secca o disidratata? Ti spieghiamo le differenze

Ti è mai capitato di notare sul viso un mix di zone in cui la pelle è molto lucida e altre molto secche che tendono anche a spellarsi? Ti sei mai chiest* se la sensazione di pelle che tira e la sete costante della tua pelle fossero un segno di pelle secca o disidratata?

In questo articolo cerchiamo di spiegarti al meglio quali sono le differenza e come agire in maniera corretta per dare alla tua pelle le cure di cui ha davvero bisogno.

Pelle secca o disidratata cover

Pelle secca o disidratata: qual è la differenza

Come avrai probabilmente intuito, la prima cosa da puntualizzare è che pelle secca e pelle disidratata non sono la stessa cosa.

In particolare

  • la pelle secca è così per motivi “genetici”, la pelle disidratata è una condizione cutanea temporanea.
  • la pelle secca è carente di oli, la pelle disidratata è carente di acqua

Generalmente le persone che hanno una pelle tendenzialmente secca hanno pori particolarmente piccoli che secernono di conseguenza meno sebo. Solitamente hanno sempre avuto esperienza di una pelle secca, che tende a tirare e che potrebbe sfociare in frequenti spellature e segni di ageing prematuri.

Dall’altro lato, chiunque può fare esperienza di pelle disidratata nel corso del tempo, a prescindere dalla dimensione dei pori, dell’età e del tipo di pelle.

Fatta luce sulle macro differenze, scendiamo un po’ nei dettagli.

Identikit della pelle disidratata

Un caso classico di pelle disidratata consiste in una zona T molto lucida che presenta pelle secca (o molto secca) in altre aree del viso.

L’eccesso di sebo di solito causa congestione nei pori sotto forma di punti neri e filamenti sebacei. Dal momento che la pelle cerca di bilanciare la mancanza di idratazione producendo più sebo ma, dal momento che la pelle è disidratata (carente di acqua) gli oli possono indurirsi e creare ostruzione nei pori prima di arrivare alla superficie cutanea.

Un altro modo per riconoscere la pelle disidratata è osservare la sua texture: la superficie potrebbe apparire ruvida, con piccolissimi rigonfiamenti diffusi e rughette. La pelle idratata di solito è più morbida e tonica.

Consiglio: Non pensi di aver capito se hai la pelle secca o disidratata? Fai un semplice test dandoti un pizzicottino delicato sul viso. Se le pieghette che si formano richiedono un pò di tempo prima di ri-distendersi, probabilmente la tua pelle è disidratata.

Cause della pelle disidratata

Ora che abbiamo fatto il punto sulle differenze tra pelle secca o disidratata, esploriamo le possibili cause del secondo tipo.

Stile di vita

In termini di stile di vita generale, queste cause possono contribuire a creare una condizione di pelle disidratata:

  • fumo
  • eccessivo consumo di alcol
  • troppa esposizione solare

Questi fattori possono anche causare problematiche della pelle come invecchiamento prematuro e colorito spento. Oltre a costituire possibili rischi per la salute in generale.

Si tratta di aspetti che si possono evitare a differenza di quelli ambientali, come vivere in un clima povero di umidità.

Alimentazione

Quando si tratta di dieta, la caffeina e altri alimenti o bevande particolarmente diuretiche, potrebbero compromettere i livelli di idratazione cutanea.

Anche se sembra ovvio, bere poco o mangiare poca frutta e verdura sono allo stesso modo abitudini nutrizionali che hanno un impatto sulla scarsità di acqua nella pelle.

Skincare routine

Alcune cause di disidratazione potrebbero nascondersi proprio dietro alle tue abitudini in fatto di trattamenti e prodotti di bellezza. In particolare

  • esfoliazione eccessiva o troppo aggressiva
  • utilizzo di prodotti non adatti alle caratteristiche specifiche (e ai bisogni) della propria pelle
  • abuso di prodotti alcalini per pulire la pelle

Come idratare la pelle in maniera corretta

Buona notizia: la pelle disidratata può essere trattata e riequilibrata con le giuste cure. Ecco come:

1. Scegli un approccio “inside-out

Innanzitutto taglia i vizi come fumo, esposizione selvaggia al sole ed eccesso di alcol. Bevi più acqua e inserisci nella tua dieta più cibi di origine vegetale.

2. Favorisci ingredienti idratanti nella tua skincare

Rivedi le tue scelte in fatto di prodotti di bellezza focalizzandoti sull’idratazione.

Via libera a questi ingredienti che apportano e trattengono acqua (fino a 1000 volte il loro peso molecolare) :

Altre risorse preziose sono i cosiddetti umettanti, tra cui:

Questi ingredienti si possono trovare in detergenti, creme idratanti e maschere ma il modo più efficace per includerli nella tua beauty routine è quello di cercarli in un siero viso. Scopri in questo articolo perché un siero è efficace e a cosa serve.

3. Spingiti oltre con i consigli dei Beauty “pro”

Secondo gli esperti, ci sono alcuni trucchetti che possono aiutarti a trattare la pelle disidratata con ottimi risultati:

  • Applica i tuoi prodotti di bellezza nell’ordine corretto. Dopo aver lavato il viso con un detergente delicato e adatto alla tua condizione cutanea, procedi con il siero o con un gel e poi passa a crema idratante, olio viso (se lo usi) ed Spf. In caso di dubbio c’è una regola facile e funzionale: con il viso pulito, applica i tuoi prodotti in ordine di consistenza: dal più leggero al più corposo.
  • Applica un siero idratante sul viso umido. Dal momento che l’acqua si lega all’acqua, ingredienti chiave come l’acido ialuronico lavorano al meglio quando vengono massaggiati sulla pelle solo leggermente tamponata e ancora umida post-detersione oppure – ed è la modalità che noi preferiamo e che ti consigliamo – dopo aver nebulizzato un mist sul viso, prima che si assorba.
  • Non dimenticarti di “sigillare” l’idratazione. Per controllare la naturale evaporazione di umidità dal viso (TEWL) assicurati di sigillare l’acqua sulla superficie del viso. I due metodi per farlo sono: utilizzare una crema idratante arricchita con ingredienti grassi come oli e burri oppure distribuire 3 gocce di olio viso sulle mani aperte e applicarlo con delicate pressioni sulla pelle.

Concludendo

Una volta che avrai compreso chiaramente se hai una pelle secca o disidratata, sarà più facile prendertene cura nel modo più appropriato.

Nel caso in cui la tua conclusione sia che la tua pelle è disidratata, la buona notizia è che seguendo i nostri consigli noterai presto dei miglioramenti!

Share this post

CERCA IN TUTTE LE CATEGORIE

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

preloader