Codex Beauty: la nuova frontiera dello skincare clean

La ricerca di eccellenze nell’ambito della cosmetica naturale e “pulita” è il cuore del nostro lavoro quotidiano. Ogni volta che scopriamo un nuovo brand lo valutiamo attentamente, verificando che risponda a una serie di requisiti che riflettono i nostri valori. Le caratteristiche che consideriamo fondamentali sono efficacia, approccio scientifico, trasparenza, sicurezza, utilizzo di ingredienti botanici di origine bio, assenza di sostanze chimiche potenzialmente dannose per l’essere umano e per l’ambiente, sostenibilità.

Nelle nostre ricerche può capitare che un brand superi le nostre attese, alzando l’asticella dei normali standard più in alto. Codex Beauty è uno di questi casi.

La fondatrice del brand, nato in Silicon Valley nel 2018, è la scienziata e imprenditrice Barbara Paldus, Phd con una specializzazione in biotecnologie. Codex Beauty propone una cosmetica totalmente naturale creata con un approccio scientifico e una totale trasparenza su ingredienti, metodologie e risultati dei test condotti.

Codex Beauty ha la sua forza in un team di professionisti e scienziati ma lavora come un collettivo che raduna al suo interno piccole realtà locali originarie di diverse parti del mondo che vengono supportate nelle fasi di ricerca, test, certificazione e comunicazione. La prima di queste è Bia, creata dall’erborista e formulatrice Tracey Ryan.

Cosa ci ha colpito subito di Codex Beauty?

  1. Il metodo di conservazione dei prodotti 100% Plant Based brevettato e rivoluzionario.
  2. I test eseguiti presso laboratori terzi che dimostrano l’efficacia dei prodotti.
  3. L’utilizzo di ingredienti di grado farmaceutico, estratti preservandone la massima potenza.
  4. I flaconi in Bio-Etanolo da Canna da zucchero che contribuiscono a ridurre le emissioni di Co2 fino al -80%.
  5. Le pratiche sostenibili per la raccolta degli ingredienti in collaborazione con coltivatori locali.
  6. Processi di produzione a basso impatto ambientale.

Oltre ai dati, ci ha colpito molto la filosofia del brand, secondo cui condivisione di conoscenza e trasparenza sono la nuova frontiera del lusso in ambito cosmetico.

Barbara ha creato Codex Beauty dopo essersi personalmente scontrata per anni con una scarsa trasparenza, sicurezza e sostenibilità nel mondo del beauty. Con il desiderio di cambiare le regole insieme a un team di esperti provenienti dal bio-tech, dalla scienza, dalla medicina erboristica, dalla biologia, dall’industria farmaceutica e dalla cosmetica.

Oggi il risultato è una gamma di prodotti skincare che compongono la Bia Collection, ispirata all’Irlanda e formulata dall’irlandese Tracey Ryan. Bia è il primo capitolo nella storia di Codex che prevede l’uscita in futuro di diverse collezioni legate a diversi paesi e culture.

Scopri com’è nata la Bia Collection di Codex Beauty

Share this post

CERCA IN TUTTE LE CATEGORIE

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.