Acne e protezione solare

Acne e protezione solare

Se c’è un tema skincare che mette tutti d’accordo è che l’utilizzo quotidiano di un Spf è la regola d’oro per la salute della pelle. Ma questa regola vale per tutti? E qual è il rapporto tra acne e filtri solari? Le protezioni solari possono peggiorarla? Ci sono indicazioni su quali prodotti sarebbero meglio utilizzare?

Abbiamo cercato un po’ di risposte per aiutarti a fare chiarezza e a capire quali sono i prodotti da scegliere se hai una pelle a tendenza acneica.

Ph by Sergi Dolcet Escrig

Acne e protezione solare vanno d’accordo?

Secondo la dermatologa americana Michele Green, MD – specializzata in trattamenti per l’acne – alcune protezioni solari possono occludere i pori e talvolta acutizzare l’acne. In particolare se contengono ingredienti irritanti o comedogenici che favoriscono la comparsa di brufoli e infiammazioni.

Alcuni tipi di Spf, inoltre, proteggono dai raggi UV con un meccanismo che mentre fa da filtro, crea anche calore stimolando la sudorazione e contribuendo a occludere i pori.

Il mio solare preferito potrebbe causare brufoli?

Probabilmente è la domanda che ti stai facendo in questo momento.

Per scoprire se è proprio così, per prima cosa, pensa al tipo di filtro solare e agli ingredienti attivi contenuti nel prodotto che utilizzi abitualmente. Contiene oli e burri? Se sì, di che tipo? L’etichetta indica che la formula è “non comedogenica”?

Se non sei sicur* di sapere le risposte, prova a ricordarti se ci sono corrispondenze tra l’utilizzo del prodotto e un aumento di brufoletti o infiammazioni. E non dimenticare che le cause possono sempre essere altre, come ad esempio:

  • sensibilità a qualche ingrediente specifico
  • dieta
  • sbalzi ormonali
  • stress
  • microbioma intestinale debole o in disequilibrio
  • purging della pelle

E se non utilizzassi un Spf?

Non sarebbe l’opzione vincente. L’Spf va utilizzato tutti i giorni, a prescindere dal tipo di pelle. Evitare di farlo, se hai una pelle con tendenza acneica, potrebbe oltretutto peggiorare la tua situazione cutanea.

Secondo la Dr.ssa Green “Nel caso in cui siano presenti iperpigmentazione post-infiammatoria o cicatrici, questi diventerebbero più scuri a causa dell’esposizione al sole”. E lo stesso vale per gli arrossamenti, che si acutizzerebbero, diventando anche più difficili da trattare.

Molto probabilmente, poi, la tua skincare include prodotti a base di retinolo, acidi AHA o BHA o altre sostanze schiarenti. Questo tipo di attivi può aiutarti molto a controllare la comparsa di eruzioni e macchie cutanee ma potrebbe aumentare la sensibilità della tua pelle ai raggi UV, rendendo ancora più necessario l’utilizzo costante di un Spf.

Ricapitolando: nonostante alcuni tipi di Spf possano “disturbare” la pelle a tendenza acneica, acne e protezione solare vanno molto d’accordo.

Acne e protezione solare: come scegliere il prodotto giusto?

Questi sono i nostri consigli per aiutarti a scegliere.

  • Scegli una formula non comedogenica Se la dicitura non è specificata sulla confezione, cerca un prodotto privo di grassi o cere occlusivi e tenere a bada il rischio di eruzioni cutanee (potenziali causa di altre macchie e/o cicatrici).
  • Cerca un prodotto arricchito con Niacinamide (Vitamina B3) Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e seboregolatrici, la Niacinamide potrebbe essere uno degli ingredienti “magici” nella formula di protezioni solari adatte in caso di pelle a tendenza acneica.
  • Prova una protezione solare a base di filtri minerali Dal momento che i filtri solari tradizionali funzionano assorbendo i raggi UV e causando un aumento della temperatura (e del sudore), ti consigliamo di provare un prodotto a base di filtri “fisici”, in particolare Ossido di Zinco.

Vitamin Tech Spf30 di Alex Carro è la protezione solare minerale per il viso che riunisce tutte queste caratteristiche. E’ talmente leggera che la potrai utilizzare tutti i giorni per proteggere la pelle dai raggi UV e dalla luce blu. Non contiene burri ma solo olio di crusca di riso, particolarmente adatto per la cura della pelle grassa e soggetta all’acne perché lenisce le infiammazioni, calma la pelle, è un sebo-regolatore, chiude i pori e lascia la pelle del viso morbidissima. L’olio cura anche le cicatrici dell’acne prevenendo la formazione di nuove imperfezioni. Infine Vitamin Tech è arricchita con Niacinamide ed è caratterizzata da una tinta “nude” effetto BB Cream che si fonde con tutte le carnagioni, dalle più chiare alle più scure, uniformandole in modo molto discreto e naturalmente glowy!

Vitamin Tech Spf30 di Alex Carro nel pack di lancio con in regalo una mussola in fibra di bambu e il detergente viso formato travel
Share this post

CERCA IN TUTTE LE CATEGORIE

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

preloader